Projeto Paixão Pela Vida (Passione per la Vita)

Recanto da Paz, da Alegria e da Esperança
(Oasi di Pace, Allegria e Speranza)
Padre Salvatore Renna
Guarapuava – Brasile

Il 21 marzo 2004 veniva inaugurato il Recanto da Paz, da Alegria e da Esperança, che accoglie, in una superficie di 1.205 mq. edificata su un terreno di mq. 7000, acquistati anche grazie ai vostri generosi aiuti, i tantissimi bambini (circa 800) e le rispettive mamme destinatari del Progetto Passione per la Vita, in cui sono impegnate cinquanta volontarie, oltre alle trentadue líderes che operano nelle singole comunità da dove provengono i/le bambini/e da accompagnare.

Dopo l’ufficiale inaugurazione del Recanto, il trasferimento delle attività già in corso nella nuova sede il 23 maggio 2004.

recanto.jpg
Da allora, anche grazie ai contributi dei sostenitori di Harambee, sono state completate la cucina, il refettorio, il centro di distribuzione e la diramazione del gas, ed è stato perforato, a cento metri di profondità, nel cuore della pietra di basalto, un pozzo artesiano che eroga abbondante acqua (5.500 litri/ora) dai buoni valori minerali confermati dalle analisi. È stata migliorata la farmacia, con la posa di armadi. È stata allestita una sala – ludoteca, con giocattoli per bambini. È stato ampliato e migliorato l’atrio per il parcheggio delle automobili di coloro che vengono da lontano per offrirsi come volontari ed è stato istallato l’impianto d’allarme, per ragioni di sicurezza. Sono stati inoltre incaricati tre funzionari affinché provvedano alla gestione fiscale e amministrativa del Recanto nel segno della trasparenza.

E’ stato preparato un orto comunitario di verdure, in un pezzetto di terreno di circa cento metri quadrati, dentro lo stesso Recanto.

Stanno poi proseguendo in modo dinamico tutte le altre consuete attività: minestra multimistura, bazar di indumenti usati e in buon stato di conservazione, distribuzione di medicinali con ricetta medica, corsi di igiene, artigianato (pittura, ricamo, bordato, crochê, cucito), accompagnamento delle gestanti, orientamenti basici di salute, etc.

Di notevole interesse è poi l’avvio della collaborazione con l’Università Unicentro de Guarapuava, che sta offrendo la collaborazione di docenti di diverse discipline per programmi destinati a promuovere la dignità del cittadino meno favorito. Tale attività, che si inserisce nell’ambito del progetto Cultura della Pace per la costruzione del cittadino cosciente e responsabile, si concretizza nell’organizzazione di corsi gratuiti di Pedagogia, Informatica, Scienze biologiche, Farmacia, Agronomia, Nutrizione e Assistenza Sociale destinati ai membri delle famiglie più bisognose. Padre Salvatore comunica che la collettività in genere, la municipalità, le Università, i mezzi di comunicazione, guardano con ammirazione al Progetto e ai destinatari dello stesso, fornendo anche aiuti concreti con volontari e personale qualificato per migliorarne condizioni ed efficienza.

I commenti sono chiusi.